Parco Naturale del Mont Avic

Il Parco del Mont Avic, primo parco naturale valdostano, è stato istituito nell’ottobre 1989 al fine di conservare le risorse naturali presenti nella medio-alta valle del Torrente Chalamy (comune di Champdepraz).

 

L’area oggetto di tutela è caratterizzata da aspetti paesaggistici estremamente suggestivi e da ambienti modificati in misura del tutto marginale dall’attività dell’uomo.

 

Nella Val Chalamy sono presenti oltre 30 specchi d’acqua e numerose torbiere ospitanti una flora relitta estremamente interessante.
Altri aspetti naturali interessanti e vari arricchiscono l’area protetta: peculiari formazioni geologiche; endemismi floristici alpini e associazioni vegetali legate al substrato delle pietre verdi; decine di specchi d’acqua, di acquitrini e torbiere che non hanno eguali per numero ed estensione in Valle d’Aosta; una fauna rappresentata da tutti i più noti animali a diffusione alpina presenti nella regione.

 

La flora e la vegetazione del Parco sono profondamente influenzate dalla presenza di un gran numero di zone umide, nonché di abbondanti affioramenti di serpentiniti, rocce che danno origine a suoli poveri e poco profondi.

 

Guarda le immagini del Parco naturale del Mont Avic

© 2014 Pescavic Riserva di Pesca Torrente Chalamy
Sito realizzato da Kiya Grafica - Hosting Hextra